La Rivoluzione è alle port..iere (blu)

Roma ama i records. E non solo quando si tratta di goals!

Il record mondiale delle autobbblu infatti spetta a noi.

Se in Italia ce ne sono mezzo milione, almeno un quinto è ROBBA NOSTRA!!!

autobbbblu

In giro per la Capitale (ma credo e spero in tutto il Bel Paese) tira un brutta aria per la casta neo-aristocratica dei nostri pupazzoni politici con tutto il loro seguito di lacchè e bravi guardaspalle. E' da troppo tempo che stanno, come si dice qui, "a sgravà". Mi chiedo se qualche d'uno di loro se ne stia rendendo conto.

Nella Parigi di fine '700, gli storici ci raccontano che alla corte dei due poveri ragazzini idioti, in pochi davvero riuscirono a comprendere quello che stava per accadere in quegli anni cruciali. Questo perchè c'era una separazione mostruosa tra classe dirigente e popolo, non solo economica, ovvio, ma di reale uso quotidiano. Ecco, io ho l'impressione che dalle nostre parti circoli simile cecità. Aggravata non solo dai secoli scorsi andati magistralmente dimenticati (questo accade sempre nella Storia), ma soprattutto dalla immonda e pretestuosa parata democratica con cui i nostri rappresentati si riempiono la bocca.

Insomma questi non solo ci prendono per il culo, ma lo fanno anche in nostro nome!!!!

L'odio del popolo, del terzo stato (oggi il primo è dei politici, il secondo forse dei calciatori..), infatti monta. "Piove, governo ladro" non fa più ridere nessuno. Non basta più. Le auto blu (le loro zone off limits, la loro prepotenza, la loro sovrabbondanza)  e l'odio che si portano dietro nella scia sono solo il simbolo di questo sentimento.

Leggete i commenti (hanno pure il coraggio di lamentarsi!) in giro per i blogs, su qualche giornaletto, non c'è bisogno di scovare chissà quali sovversivi, ma fate anche solo un giro (in bici) per la nostra gloriosa città. Ci sono mille esempi quotidiani. Penso all'ultimo: Mio padre, milanese che ama Roma (quella vera), ormai acciaccato quasi quanto la sua alfa, costretto a spostarla sempre più lontano da casa per liberare parcheggi alle auto blu. Penso alle multe che pagherà perché s'illude ogni volta di averla messa dove "si può mettere". Penso alla sua pazienza. Penso che sia finita.

Come la mia.

8 Comments

  1. La rabbia sta montando. Chissà se è giunto davvero il momento per noi italiani di vedere la nostra vera rivoluzione, quella con il bagno di sangue e le teste della casta politica mozzate in pubblica piazza..
    Senza metafore.

    LadyS.

    "Mi piace"

    Rispondi

  2. incredibile…a distanza di un giorno abbiamo parlato dello stesso argomento! bellissimo il tuo post, la tua rabbia mi rende fiero di essere romano. Alziamo la tetsa, basta subire.. e’ ora di riprendetci la nostra liberta’. Un abbraccio ideale, Wally

    "Mi piace"

    Rispondi

  3. ragazzi, sono onorato per aver acceso le vostre ‘ire’, ma mi basterebbe anche un ridimensionamento di queste ingiustizie paradossali, perchè poi alla fine io non ho mai creduto nei ‘mondi migliori’ che in tanti ci promettevano… Insomma, ok Liberté, Egalité, Fraternité… basta che non si finisca poi con “..Malimorté!”

    "Mi piace"

    Rispondi

  4. ci meritiamo quello che vediamo ?

    a volte mi rispondo di si, mi sento responsabile in qualche modo, a volte mi vedo com uno del popolo che ha una sola scelta : in culo o in bocca ?
    mahhh vedremo !

    "Mi piace"

    Rispondi

  5. lo meritiamo, lo meritiamo. anche io sono responsabile. tutti lo siamo.

    ..ma per questo non dobbiamo chiedere il conto? pago la mia quota ma se l’oste è un ladro gli rovescio il tavolo..

    Eccheccazzo!

    "Mi piace"

    Rispondi

  6. grazie copro..la notizia ovviamente a roma è diventato un tormentone… mia madre si dice “arrapata” ogni volta che apre una finestra!

    quello che tutti se chiedemo è: Ma chi cazzo tira tanto da far circolare i suoi starnuti….? Saranno mica gli stessi con le auto blu???

    "Mi piace"

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...