LOTTO Settembre (e le BOTTE in BIANCO)

Aveva ragione il vecchio Copro, il Benjamin della Fattoria di noi Animali Virtuali. Questo VFday è stata, almeno per quanto mi riguarda, l’ennesima delusione rivoluzionaria.

Nella mia beata e beota beceria romanesca, avevo capito che saremmo andati sotto i Palazzi dei (pre)Potenti per mandarli sonoramente a fare in culo. Mi ero fatto anche la magliettina scema con tanto di memorandum generalista in caso mi fossi dimenticato qualcosa. Per i nomi propri, già detto, non c’era abbastanza spazio. Ma nel mio giro in bicicletta fra le strade e le piazze usurpate dalla Casta Diva(nata) ho visto solo una Città in ostaggio per i preparativi della puntuale veltrominchiata bianca. Transenne, chioschetti e palchetti ovunque a imprigionarci, pizzardoni sotto valium, e turistame al pascolo fra straordinarie stronzate a ingombrare il percorso.

DSC06663DSC06658

Il Vaffa Day forse sarà uscito sulla ruota di Bologna, con Grillo a fare il solito show, con i politici a partecipare (!!!??? Che fanno? Si automandano affanculo?) ma qui a Roma, oltre alla preparazione transennifera e porchettara (poi rissaiola..) per la processione notturna, il nulla.

Mi diranno: Ma eravamo al parco Schuster (Lo zabriskie point di San Paolo, scambiati per ennesimo sparuto padiglioncino del rutto bianco) a pattinare

rotelle

e a farci l’applausino autoreferenziale con guitti e saltimbanchi ad intrattenerci  (oltre all’incursione fascistella) mentre raccoglievamo tante firme (ben 18 000 dicono loro, circa 2000 dicono gli altri fanculisti italici). Peccato che nel resto d’Italia ne abbiano raccolte un cicinello di più…

Ma poi non è questo il punto. Io vorrei sapere chi avremo mandato a fanculo così? Proprio noi, i romani che più di ogni altro cittadino italiano dovremmo sentire nostro questo disagio. Vivere gomito a gomito con questi stronzi che ci fottono ogni giorno lo spazio vitale e ci allontanano dalla nostra Città. 

E mi dite le firme, le riforme, le rifamo, ‘nnamo, dimo, daje…

MASTICAZZI!!! IO VOLEVO INTANTO FAR SENTIRE A QUESTI INFAMI LA VOCE DI UNA CAPITALE CHE NON CE LA FA PIU’ A SOPPORTARLI!!! UN SIMBOLICO GESTO DELLA TERMINATA PAZIENZA DEI ROMANI E DEGLI ITALIANI.

Sono andato da solo (con Lady S) sotto Montecitorio e Palazzo Chigi a mandarli affanculo (davanti ai carrubba perplessi). Il Deserto intorno a noi.

DSC06657

DSC06654

Poi. Se era per le idee del comico, lo potevano chiamare il Grillo Day, che infatti era a Bologna. Intendiamoci, a me le sue proposte vanno benissimo (infatti ho firmato e aderito), per quanto in linea di massima troverei persino giusto avere un (magari 1 solo, magari eletto proprio fra i detenuti) rappresentante del popolo dei condannati. Ovvio che controfirmo il limite per le 2 legislature (ma poi che cambia? farebbero tutti un po’ di tutto, dalla regione al comune, dal ministero al quirinale, o lo fanno già?). Sul terzo punto temo anche che ci sia la solita malattia italica: La sindrome della legge elettorale. E’ da quando sono bambino che ne sento invocare i cambiamenti, peggio del modulo della nazionale pallonara. (Per molti versi condivido la critica di D. Romano)

Insomma io la vedo proprio all’opposto di Michele Serra (te pareva, il classico sinisnob). Non era il titolo il problema! Anzi! Era l’unica cosa valida. Chiamatelo pure populismo, qualunquismo, demagogia (chissà perchè gli scioperoni nazionali invece sono tanto democratici) ma c’era e ce n’è bisogno. La gente non ne può più. E loro fanno finta di non capire. Tanto che ora cavalcano anche il grilletto genovese. 

Insomma ecco, anche io ho fatto il mio patetico comizietto da hyde park corner. Sarà inutile, ma per me ha più senso. E così allego alla lista (come già volevo fare) anche il caro Beppe…

VFTSh

MAVATTENEAFFANCULO!!!!!!!!!!!!!

 

25 Comments

  1. …e mi sa che è così !! cmq su questa nuovagrillata vorrei per una volta che il pagliaccioNiuEig genovese mi smentisse totalmente e che non fosse stata l’ennessima giornata a lambrusco e porchetta !!

    vedremo…..

    "Mi piace"

    Rispondi

  2. sono aquilonesenzavento, scusa ma mi vien da ridere e firmarmi così, adesso. Tornerò quando mi posso collegare per bene ma di certo la voglia di scambiare opinioni già la vedo come segnale in positivo, o almeno ne ho bisogno. Sotto casa, in piazza, avevo i banchetti per le firme ma sono 30 anni che firmo per tutto e ho detto tutto . C’era molta gente intorno e mi ha fatto comunque molto piacere. Io ero impegnata con la libreria Rinascita, lo puoi vedere dal blog.
    E mi chiedo, ti chiedo: se non questi quali sono oggi gli strumenti?
    Con serenità, senza ironia, faccio questa domanda. Io, che pensavo di cambiare in tutto ma non nei riferimenti politici, intesi come li vivevo nel 1976.
    Vorrei uscire dai blog e tornare a discutere di persona, non voglio dire solo la mia, voglio essere contestata e criticata.
    Allora, nel 1976, si costruiva così.
    Mara

    p.s a rileggerti, se ti fa piacere

    "Mi piace"

    Rispondi

  3. Peccato nessuno abbia interpretato il VDay come noi due (che poi se siamo in due su 300mila ad averlo interpretato così, possiamo vantarci di rappresentare ufficialmente lo zoccolo duro dell’idealismo puro..).

    Sono sempre più convinta che il Parco Schuster sia stato frutto di una contrattazione tra le parti, un do ut des della serie: io autorizzo la manifestazione e do il parco schuster ai tuoi amichetti grilliromani, voi non mi rompete i coglioni mentre transenno e monto palchi in tutta la città per la notte bianca, intesi?

    sarà andata così. E Grillo che dapprima era atteso a roma (quando il VDay era in fase embrionale), ha preferito dirottare il suo comizio su bologna, almeno nella piazza maggiore. E il risultato è stato che a roma – sede dei palazzi e del potere – nessuno si è accorto di niente (sapete dov’è il parco schuster? io no..).
    Tranne forse i gorilla di scorta fermi a piazza navona (zona stra-pedonale) che hanno letto perplessi le nostre magliette mentre Rondone si faceva largo a fatica tra le lamiere blu.

    "Mi piace"

    Rispondi

  4. Caro Rondone: lo diceva Marcuse anni fa che il sistema ingloba e rende organica a sé anche la protesta, riducendola a folklore da commercializzare con magliette, cappellini & gadget. Compra anche tu il tuo spillino del V-day…No, io resto convinto che in Italia o si fa un kulturkampf coi controcoglioni, educando le persone a essere persone e non consumatori-servi-rincoglioniti da ingozzare sicut polli in batteria (avvelenati & contenti) o siamo fottuti.
    Mi perdoni la scurrilità.

    "Mi piace"

    Rispondi

  5. è difficile smuovere i culi piatti dei politici che siedono ai palazzi romani, la casta a loro e la castità a noi, ovvero che non poassiamo liberarci… affanculo la politica dei girotondini, palazzinari e di quelli che detengono il tesoretto… caiuz e grazie della visita

    Ethan

    "Mi piace"

    Rispondi

  6. @Aquilone: proprio perchè credevo fossero questi gli strumenti sono deluso. E io non m’illudo di ri-prendermi la Bastiglia, ma almeno di far sentire il mio disappunto. Eccheccazzo!
    ps. non ho capito come te ritrovo se resti anoniMara…

    @ Lady S. di certo le firme valgono più delle nostre parolacce, ma allora perchè chiamarlo Vday? Boh…
    ps. la scenetta coi gorilla mi ha salvato la giornata. Si sono beccati gli insulti e la risposta ai loro risentimenti l’hanno letta sulle nostre spalle…:)

    @ Giichi. Figurati se io perdono la scurrilità…;) mi hai letto bene? Condivido te e marcuse sul tema, ecco perchè penso che il giro di giostra al giardinetto fuori porta sia inutile.

    @Ethan. appunto.

    "Mi piace"

    Rispondi

  7. @laura e skunky: se volete le magliette si moltiplicano (come i pani e pesci) col miracolo retributivo però…;)

    @soffio: non c’era nessuno dove io avrei voluto ci fosse. quattro sfigati erano sì al giardinetto.

    "Mi piace"

    Rispondi

  8. @ Anonimo/a. Scusa, mi sa che ci sono problemi con splinder.

    Dicevo: bè penso che uno che non vota abbia diritto di mandare affanculo chi lo comanda. Anzi, forse ne ha perfino più diritto. Pensa a quelli che hanno votato Prodi e ora lo spernacchiano… Non è peggio (anche se lecito)?

    "Mi piace"

    Rispondi

  9. @ barro: allora. tu dici 21 e rotti, ok, io qui leggo comunicati che vanno dalle 2000 alle 15000 alle 19000. Francamente anche se fossero state 25 000 sarebbero sempre pochissime. Considerando che solo a Bologna pare siano state 50 000 e che si votava in 180 città italiane più 30 straniere.

    Poi. Capisco che Grillo abbia fatto pippa con Veltroni (lo dice lui stesso). Fatto sta che Roma era ed è il simbolo del potere, ergo il VDAY capitolino è risultato un scoreggia nel silenzio del prosciutto bianco.

    Contento tu…

    "Mi piace"

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...