Autumn in Arenula

Piazza Cairoli,  lungo Via Arenula non gode molto in questa stagione.

Vuoi per il molesto passaggio degli stornelli che scelgono i suoi cari alberi per promiscue riunioni, bellissime da vedere solo da lontano (sapete quei disegni neri che danzano nei tramonti di fuoco tipicamente romani), mentre risultano sempre tragiche per chi parcheggia in zona a rischio espulsione propellente in eccesso…

12 Comments

  1. @K. Tutto sommato sarebbe anche logico. Istanbul (ex Capitale dell’Impero Romano d’Oriente) deve essere splendida, io non ci sono ancora stato.

    A Berlino sì, gran fascino, città rinata tante volte, ma poco simile alla Nostra Città Eterna.

    Se ti riferisici al senso civico poi, claro che con i tedeschi noi abbiamo solo quello strano rapporto reciproco di stima senza amore (noi) e amore senza stima (loro)

    Ma io non voglio le regole teutoniche (ricordo che a Berlino appunto mi suonavano il clacson a 4 isolati di distanza se mi vedevano prendere un contromano). Mi basterebbe un minimo di buon senso.

    Non è solo il degrado (come tutti oggi lo chiamano) italiota. E anche la mancanza di intelligenza. Minima.

    Che ci vuole a chiudere il parco?

    Che ci vuole a farlo ripulire anche da volontari?

    Che ci vuole a multare chi sporca anche con sanzioni di mille euro invece che braccare il povero automobilista senza ricevuta?

    Che ci vuole a non permettere certi piani regolatori osceni? Impedire a bar e ristoranti di smazzare con l’amministrazione il suolo pubblico?

    Che ci vuole a notare che un trenino sacrosanto fa troppo casino e si deve migliorarlo? Invece di prometterlo fino a Via Nazionale!

    Che ci vuole a piantare alberi ovunque, così sti cazzo di stornelli si distribusicono un po’?

    Che ci vuole ad usare la testa? Quel grosso bozzo mezzo metro sopra al culo che ciondola sui nostri politici.

    Che ci vuole?

    Un miracolo.

    "Mi piace"

    Rispondi

  2. Circa i parchi ridotti in quello stato, io me la prendo con gli squallidi cittadini che gettano in terra ogni cosa non entri loro in tasca giusto per il tempo di trovare un cestino. I cestini non sempre si trovano? la civiltà ci avrebbe dovuto insegnare che anche in questo caso non siamo liberi di fare quello che vogliamo in uno spazio comune.

    Sui tavolini all’aperto sospetto personalmente una qualche delega veloce veloce all’assessore per l’urbanistica che in un mesetto ha riempito via alessandria di pedane. Per futuri tavolini. Autunnali. Boh..
    Idem quindi per largo arenula. Bar aperto in tempo record giusto un mese fa. Non dà fastidio, per esempio, all’auto blu di mastella, vicino di portone?

    Infine, gli stornelli. Solidarietà al proprietario di quella macchina in foto. Perchè stamattina era ancora parcheggiata lì..

    "Mi piace"

    Rispondi

  3. Che Roma abbia i suoi problemi di pulizia e viabilità è cosa oggettiva e innegabile. Ma come ti ho risposto nel mio blog, le amministrazioni capitoline di Rutelli e Veltroni hanno migliorato la situazione generale di davvero molto. E soprattutto non si sono magnate i soldi pubblici, come ha fatto invece Storace per la sanità della Regione Lazio.

    "Mi piace"

    Rispondi

  4. Poi scusa, se in un giardinetto il secchione c’è ma i romani buttano le cartacce accuratamente ovunque tranne che nel secchio, è colpa dei romani, mica dell’amministrazione comunale. Potresti prendertela con il sindaco qualora il secchione fosse assente.

    AdF

    "Mi piace"

    Rispondi

  5. @AdF. Contento tu… io tra Rutelli e Veltroni direi che l’unica cosa che si è notata è stata lo sputtanamento della cttà nelle mani delle varie caste.

    E certo non è perchè mi faccia schifo storace che devo votare per 4 volte di seguito certi ebeti democratici solo a parole.

    Tra i parcheggi, le ripavimentazioni, gli autobus coccodrillo, la situazione ama, buche, transenne, case, ztl, notti bianche e notti in bianco proprio non me la sento di notare tutto questo miglioramento.

    anzi, tutto sommato da pischello vivevo in una città migliore.

    più povera e più vivibile più democratica.

    alla faccia loro!

    ma tu tieniti rutelli, veltroni, e il prossimo genio che migliorerà ancora questa città.

    Roma ne ha visti tanti…

    "Mi piace"

    Rispondi

  6. # 1
    Roma simile a Istanbul? MAGARI!
    Dà un’occhiata qui:

    Roma somiglia a marrakech.

    Sono passato di nuovo in Via della Lungaretta, le transenne sono ancora lì. Non parlo di quelle che “decorano” a mò di ghirlanda l’edificio del San Gallicano, ma di quelle che sono accatastate a cazzo di cane lungo la strada. Alcune sono rotte, piegate in due, hanno parti metalliche che sporgono e nastri attaccati che strusciano per terra.
    QUANTO CI VUOLE A TOGLIERLE?

    "Mi piace"

    Rispondi

  7. Guarda Rondone: m’hai convinto. Ora non ti rimane che convincere il restante 76% che ha confermato Veltroni alle ultime elezioni comunali.

    Coraggio!

    "Mi piace"

    Rispondi

  8. grazie adf. si fa quel che si può.

    intanto uno (ancorché un po’ ipocrita e in malafede) fa sempre legna.

    tu aspetta che San Veltroni arrivi a liberare la tua terra promessa.

    Prega ogni notte.

    "Mi piace"

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...