Atticismo Militante


Dedicata a tutti coloro che ancora oggi si ostinano a non capire

atticisti1atticisti2
Geniale e sprezzante. E se date del fascista anche a Disegni

23 Comments

  1. La vignette di quel genio di Di Segni ce la spedivamo ieri tra amici qui in Canada.

    A te ho risposto sotto al tuo commento nel mio blog 🙂

    "Mi piace"

    Rispondi

  2. a me che mi ostino a non comprendere sembra invece che la sua sia una critica dall’interno, costruttiva, volta a capire le ragioni della disfatta…la tua invece mi sembra una critica dall’esterno..volta solo a far piazza pulita…senza sè, senza ma…e mi sembra una bella differenza direi…

    "Mi piace"

    Rispondi

  3. finora ho evitato di offendere, a differenza tua, e continuerò a farlo: vedi è proprio questo l’analfabetismo di cui parlo nel mio post…se hai qualcosa da obiettare, argomenta invece di dire che faccio ridere…ma d’altronde queste scarne argomentazioni sono proprie di quella cultura fascista che ti fa tanto sorridere…

    "Mi piace"

    Rispondi

  4. @w
    veramente tu non fai che offendere ovunque. senza contare che consideri tutti fascisti quelli che hanno punito Rutelli.

    Poi se le mie sono scarne argomentazioni (mi pare che c’è un bel postone sotto) le tue sarebbero da fior fior d’intellettuale?

    Che senso ha ripetermi?

    Tu ne fai un problema di ‘appartenenza ideologica’. Vai in giro a menarla con la memoria, ma ti metti una benda sugli occhi davanti a cose che non solo diciamo io e Disegni, ma un sacco di altri osservatori. Da ogni parte politica.

    Se poi ti offendi sulla satira, sembri molto più fascista di quanto tu mi accusi d’esserlo.

    "Mi piace"

    Rispondi

  5. offendere ovunque: dove, come!? argomenta please!

    Poi se le mie sono scarne argomentazioni (mi pare che c’è un bel postone sotto) le tue sarebbero da fior fior d’intellettuale? Mai preteso di essere un intellettuale, se sì dove e quando!? argomenta please! per quanto riguarda il tuo post mi ero espresso nel commento precedente, ma giustamente, come hai gentilmente sottolineato, a me può sembrare quello che mi pare….

    vado in giro a menarla con la memoria: io non vado in giro da nessuna parte…

    ti metti una benda sugli occhi davanti a cose che non solo diciamo io e Disegni: no dico, con quale autorità dai patenti di intonazione o meno? e chi sei tu? chi è Disegni? qui si parla di opinioni, puoi essere d’accordo o meno, ma di certo non puoi affermare che tu sia nel giusto e gli altri no.

    Se poi ti offendi sulla satira, sembri molto più fascista di quanto tu mi accusi d’esserlo: satira!? hai fatto satira!? dove e quando che me la sono persa…

    perché poi “analfabetismo” è un complimento? E su che dati offri questa acuta teoria? dire di qualcuno che è analfabeta è una constatazione di un fatto , non un insulto. A tal proposito potresti leggere il rapporto sull’analfabetismo moderno in Italia dell’Unesco: “Oggi la definizione dell’UNESCO è diventata più complessa e si basa fondamentalmente sulla capacità dell’individuo di decifrare l’ambiente e partecipare alla società in cui vive”

    a questo mi riferivo e non mi sembra affatto un insulto.

    ps: se poi fossi davvero fascista avresti solo da rallegrarti, o no!?

    e qui chiudo così non ti disturbo oltre.

    saluti

    "Mi piace"

    Rispondi

  6. uff..ma non lavori mai?

    allora argomento:


    io mi sono decisamente rotto il cazzo di essere governato o amministrato da personaggi eletti grazie ai voti di gente che al massimo legge “Chi” o i libri di Moccia e in tv si ipnotizza di fronte ad Amici, la vita in diretta o altra merda varia…sì mi sono decisamente rotto il cazzo di questo suffragio universale. Fanculo il voto per tutti, bisogna limitare il parco votanti, bisogna tener fuori dai seggi chi non sa nulla di attualità e non legge un giornale nemmeno se lo paghi!

    la memoria è prerogativa dell’uomo di intelletto…perchè rinunciarvi ed abbassarsi ad assomigliare a un animale!? soprattutto se la memoria ti insegna qualcosa….

    Questi non sono insulti?
    Non sono teorie dittatoriali?
    Non sono richiami (in giro per la blogosfera)?

    Ringrazia il Cielo che ci rido sopra.

    La Satira lasciala perdere, è roba troppo grossa per te.

    Vai in pace.

    "Mi piace"

    Rispondi

  7. se leggi chi o moccia e per te è una buona lettura perchè dovresti sentiri offeso? ho solo sostenuto che non voglio essere amministrato da persone elette da questo tipo di elettori…

    se davvero pensi che anche chi non sa nulla di quello che succede nel mondo debba votare, ben venga è una tua opinione..la mia è contraria…

    la memoria è prerogativa dell’uomo d’intelletto mi pare sinceramente un’affermazione retorica e ridondante per quanto ovvia…non la condividi?

    la dittatura è il governo di uno, senza partiti, senza alcuna sorta di elezioni. Non si parla affatto di parco votanti, in questo caso i votanti non esistono proprio.

    la satira! copia e incolla la frase dove hai fatto satira così che io possa ricredermi…

    in giro per la blogosfera!? quello è un post sul mio blog, e lo trovi solo lì, non in giro per la blogosfera…

    e perchè? se non ci ridevi sopra che succedeva!?

    ps: non lo sai che i comunisti non fanno nulla dalla mattina alla sera!?

    "Mi piace"

    Rispondi

  8. @w

    Inutile. Non ci arrivi.

    il punto è: Chi te lo dice i lettori di CHI o MOCCIA abbiano votato per Alemanno? E perché votavano per Rutelli prima? Sei tu il classista.

    Io sostengo che tutti abbiano diritto al voto, ti parrà strano, ma credo nella democrazia. Più di te.

    La memoria non dimostra che chi abbia votato Alemanno sia un animale. Lo dici tu. Ed è un insulto.

    La dittatura è anche Oligarchia, perché decide che SOLO alcuni hanno diritto al voto.

    Sulla satira appunto è inutile. Già il fatto che aspetti il “Copia e incolla” fa ridere. Tanto.

    Come io non sono fascista tu non sei comunista. Quindi, ti prego, prova a fare qualcos’altro.

    Apri un libro tu che ne conosci i migliori.

    Prova con la Fattoria degli Animali.

    Magari impari qualcosa.

    Magari.

    "Mi piace"

    Rispondi

  9. Rondò, nun c’è gnente da fà: sei uno sporco fascista del cazzo.
    Ammettilo una buona volta, così sono tutti contenti e la finiamo con queste storie.

    E ce vòle tanto ?

    Hihihihihihi…

    "Mi piace"

    Rispondi

  10. @Albert
    la cosa divertente (o inquietante) è che nella mia vita sono stato accusato in egual misura di essere ‘anche’ comunista.
    Di certo se mi incontrano i cazzoni rasati mi sprangano come apro bocca (o forse nemmeno, dato che assomiglio al Che).
    In Italia, va così, dal ’22 in poi. Per chi è liberale o democratico o liberista o repubblicano non c’è spazio. Nemmeno in fondo alle Chiese.

    Mi ricordo un programma TV della moglie di un leghista, Pia Luisa Bianco, che fu anche direttore de L’Indipendente (quando era un giornale che tirava, anche se cominciava il declino):

    “O di qui o di là” il titolo. Che lei annunciava con la voce che poi sarà di Giordano. Ecco. E’ il Coppi-Bartalismo del bar Italia.

    @Fab
    Grande. Solo un grecista come te poteva sottolineare la chicca dialettica del Disegni. In effetti io sono più asiano che attico o atticista (nonostante l’amore per le terrazze ;). Più per l’anomalia che per l’analogia. Ma anche in questo caso forse sono equidistante.
    “Rodiano” quindi.

    "Mi piace"

    Rispondi

  11. Interessante quanto inutile scontro… RondoneR, il tuo amico simpatizzante dei vermi (insolita passione) però non ha tutti i torti quando dice che s’è stufato della stupidità degli italiani…

    Due sono le soluzioni: o diamo il voto solo a chi lo merita, o facciamo in modo che il livello intellettivo dei più si impenni. Nel primo caso ci troveremmo difronte ad una sorta di meritocrazia (ma chi decide quali sono i parametri di ammissione?), nel secondo… un volo pindarico, visto il materiale umano presente in questo derelitto Paese.

    Questa società (non solo la italiana, ma noi siamo tra i meno virtuosi) è invece proprio basata sulla lobotomia del pensiero, sul “deserto interiore” e bisognerebbe scuoterla dalle fondamenta.

    Concordo quindi con wormholeseeker: c’è un mare di gente che non è dotata delle capacità intellettuali minime per contribuire allo sviluppo della res publica, a cominciare da chi vede certe trasmissioni in TV, proseguendo con chi nel 2008 ancora sventola falce e martello o la croce celtica e continua a vedere il mondo attraverso il modello della resistenza, per finire con coloro che lavorano nel mondo della finanza (gente che campa grazie alla speculazione e alla distruzione del prossimo).

    Ecco, io tutta questa gente – veri tumori sociali, personaggi deleteri sotto ogni punto di vista – la manderei a dissodare zolle in qualche deserto.

    "Mi piace"

    Rispondi

  12. @RC
    il problema come tu fai notare è che non c’è niente di peggio di coloro che si arrogano il diritto di decidere sulla dotazione di capacità intellettuali.

    così alla fine si arriva sempre alla presunta e retorica battuta di Churchill:

    “la Democrazia è il peggiore dei sistemi sociali. Ma è anche l’unico.”

    "Mi piace"

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...