ATTIVARE LO SCUDO ANTINVASIONE SPAM ELETTORALE!

Si Va Lentino.

Mentre sVeltroni svelto saluta citandosi addosso nella solita grottesca autocelebrazione in prima persona plurale (chissà perché oggi sia tanto trendy tendere tutti sotto le proprie ascelle protettive, questa smania d’intima unità…Io non mi sento affatto partecipe dei disastri recenti di certe giunte), Roma si prepara ad entrare nel suo preferito valzer puttanesco delle marchette elettorali.

Ora.

Come ho avuto già modo di abbaiare nel cortile virtuale, nessuno di noi è innocente. Solo per il fatto di aprire un Bar Blog, siamo troiette in cerca di clienti più o meno cortesi e generosi.

Fatto sta che ultimamente sono (come credo un po’ tutti) sotto il tiro nemico di commenti, post, neoblog, sforum..ecc. di chiara propaganda elettorale. Ovvio che tutti noi si faccia politica (anche quando prendi un tram o ti siedi al cinema), ma una cosa è esprimere le proprie, poche ma confuse, idee del giorno, altra è invadere il libero territorio della Rete con spam elettorale di bieca manovalanza mediatica.

Da San Valentino a San Volantino E poi dicono della laicit@

Vorrei da questo punto di vista il contributo di tutti. Destra, Sinistra, Sopra e Sotto, Di Lato e Di Dietro (non occorre Di Pietro). Facciamo uno Scudo Stellare contro questi insopportabili nuovi mostri (nati dopo l’epifania dell’evento grillico, a mio parere).

Costruiamo un LOGO COMUNE a testimoniare tale avversione e divieto. Per ora mi sono limitato a cancellare certi commenti, ma sono anche nauseato di trovarmi nelle mie ricerche, sempre a che fare con tali orchi clonati.

Vi prego. Già abbiamo la TV, la Radio, i giornali, le strade che esondano… Basta! Simboletti, croci, manifestini, nomi, nomignoli, motti, liste, bandiere, arcobaleni ameni o curvi e faccette politiche più o meno fresche, almeno qui ¡No Pasarán!

Non so, penso ad una sorta di SCUDO INTERSPAZIALE per la BLOGO SFERA NERA (senza riferimenti ideologici che non oltrepassino Stars Wars).

Magari qualcuno con buon orecchio musicale potrebbe riparolare l’attualissimo INNO GAETIANO pre elettorale…(poche parole poi da sostituire…;)